+39 049 8702172
Contattaci
+39 049 8702172

Monthly Archives: novembre 2009

Officine Meccaniche Irpine: dall’aria al vento

scritto da global il 24 Novembre 2009

 

Innovazione tecnologica: un caso di successo

Grazie alle soluzioni di Dassault Systèmes, le Officine Meccaniche Irpine sono riuscite ad avviare in tempi brevi la produzione di generatori eolici, sfruttando l’esperienza sviluppata nella gestione di progetti nell’industria aerospaziale. Un progetto in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli e con il sostanziale contributo del binomio CATIA-ENOVIA SmarTeam, e con il supporto di Global Informatica.

 

Clicca per visualizzare l’articolo completo in PDF

Cinque opzioni per budget It migliori

scritto da global il 24 Novembre 2009

 

Le indicazioni di Ventana Research per massimizzare il valore dell’It.

Lineaedp.it – 28 Ottobre 2009

Ventana Research ha delineato cinque opportunità che aiutano i dipartimenti It a ridurre il budget necessario all’operatività dell’azienda e, di conseguenza, a disporre di fondi da destinare ad attività It strategiche.


Le indicazioni sono contenute nel white paper Reducing the Cost of Keeping the Lights On: Golden Rules for Optimizing the Ktlo Budget, veicolato da Informatica Corporation. Secondo Ventana è fondamentale che le organizzazioni It non valutino semplicemente i sistemi per capire dove risparmiare attraverso attività di consolidamento. L’It, invece, dovrebbe iniziare a valutare i propri processi legati ai dati per ottimizzarli.
Ridurre i costi attraverso l’archiviazione dei dati tra i sistemi, quindi, è la prima opzione da seguire. Ventana Research suggerisce di fare dell’archiviazione dei dati un’attività It fondamentale che viene automatizzata utilizzando le tecnologie di integrazione dei dati.
Ciò fa sì che i processi di archiviazione siano coerenti all’interno dei sistemi e delle applicazioni, con il vantaggio di non dover più affrontare i costi legati alla manutenzione sia dei processi di archiviazione specializzati sia delle interfacce personalizzate.
Poi si può automatizzare le interfacce dei dati e delle applicazioni. Secondo il report, molte aziende non riescono ad accedere con facilità ai dati provenienti da vari sistemi e processi di business, a causa della presenza di troppe interfacce custom per l’integrazione dei dati e per via dell’implementazione di processi di data quality a compartimenti stagni. Ventana ritiene pertanto che utilizzando un processo e una tecnologia comune si è in grado di disporre di dati aziendali di qualità, soddisfacendo appieno le esigenze di integrazione e riducendo i costi operativi dell’It.
Terza chance: eliminare le applicazioni obsolete con l’Information Lifecycle Management. Un approccio di Ilm assicura che i dati presenti nei sistemi che l’azienda ha eliminato vengano elaborati, archiviati e resi accessibili ad altri utenti e applicazioni secondo le diverse esigenze. Per Ventana l’It dovrebbe adottare una soluzione di Ilm focalizzata sulle applicazioni beneficiando così di una riduzione significativa dei costi e di una maggiore efficienza operativa.
Poi si può valorizzare e integrare i sistemi legacy in modo efficiente, dato che nella maggior parte delle aziende di grandi dimensioni, i sistemi con oltre dieci anni eseguono oltre un terzo dei processi di business fondamentali.
Infine, si deve semplificare l’It e ridurre le attività di codifica grazie con la data integration. Le aziende spesso implementano routine proprietarie con codici personalizzati per replicare e sincronizzare i dati sui sistemi e supportano le routine, costose, con processi per lo più manuali. Secondo Ventana molte di queste operazioni possono essere automatizzate e gestite da un unico strumento. Il report evidenzia che stabilendo un metodo comune per integrare i dati sulle applicazioni aziendali è possibile ridurre i costi operativi di questi sistemi, senza ricorrere a risorse dedicate nel supporto dell’integrazione dati per ogni applicazione, database e programma personalizzato.